Tecnologia

L’ElectroNeuroFeedback è molto innovativo e per le sue caratteristiche, fornisce risultati rapidi e spesso sorprendenti. L’impulso dell’ENF varia in continuazione poiché compensa la reazione del Sistema Nervoso Periferico, facendosi condizionare dalla reazione dell’organismo stesso. Il processo di adattamento del corpo viene quindi continuamente ridotto, accelerando il cambiamento dell’organismo e portando velocemente verso risultati di riequilibrio.

IL SEGRETO È NEL FEEDBACK

Il grande segreto della riconosciuta efficacia dell’ElectroNeuroFeedback (retroazione elettro-neurale) è nella sua tecnologia innovativa basata sul Feedback. Durante l’ENF terapia, si attiva un vero scambio con il soggetto, si ottengono maggiori informazioni sulle patologie e tempi riabilitativi più rapidi.

L’ElectroNeuroFeedback è uno strumento applicato su un organismo, basato su un algoritmo di generazione di impulsi elettrici, che attiva un circuito a retroazione negativa, mostrandone l’effetto in tempo reale.

Le normali attrezzature riabilitative possono essere regolate in vari modi ma poi, durante il trattamento, costringono l’organismo a ricevere un prefissato impulso per tutta l’applicazione. L’adattamento allo stimolo rende minimo il risultato. Invece, l’ENF libera il corpo da questo vincolo autoregolandosi in seguito ad ogni micro cambiamento ed accelerando il processo di rigenerazione dei tessuti.

L’effetto è positivo sin dalla prima terapia. Il trattamento è di 10-20 minuti e capita che condizioni di disagio che durano da mesi, si risolvano in settimane, giorni o addirittura in un’unica seduta.

FUNZIONAMENTO

L’ENF è in grado di leggere i valori di impedenza della pelle e di trasmettere impulsi elettrici attraverso uno speciale algoritmo di interazione con l’organismo. Tenendo il doppio elettrodo a contatto con la cute, l’ENF trasmette e riceve impulsi scambiandoli tra i due elettrodi. Durante lo scambio, gli impulsi vengono a contatto con le terminazioni nervose della cute e subiscono delle variazioni che sono registrate dall’attrezzatura.

LA RICERCA DEL PUNTO DI TRATTAMENTO

L’ENF individua con estrema precisione il punto del corpo che necessita del trattamento. Questa zona spesso non corrisponde a dove è localizzato il sintomo o dove la patologia potrebbe far supporre che esso sia. È un funzionalità incredibilmente utile, che già da sola rende l’ENF uno strumento straordinario, anche in abbinamento ad una terapia manuale.

LA RIABILITAZIONEENF Uso Spalla

In modalità terapeutica, basandosi su parametri legati all’impedenza della cute, l’ENF rileva ed invia il segnale applicando un sofisticato algoritmo di compensazione della reazione cutanea del Sistema nervoso. Due impulsi successivi non sono mai uguali tra loro ed è l’organismo che guida lo strumento regolandolo ad ogni istante.

Questo massimizza l’efficacia del trattamento: l’impulso cambia continuamente al variare della richiesta corporea e spesso, in pochi minuti, i mutamenti nel paziente sono sorprendenti. La possibilità di scegliere l’effetto terapeutico tra infiammatorio acuto o cronico, drenante superficiale o profondo, rigenerante tessuti molli o osteotendineo o decalcificante, ne garantisce la massima flessibilità operativa e l’assoluta qualità riabilitativa.