Tecnologia

Elettroterapia Adattiva: l’evoluzione dell’elettroterapia

I tradizionali apparecchi elettromedicali (sia a Corrente Continua che a Corrente Alternata) emettono una forma d’onda senza alcun tipo di autoregolazione per tutto il tempo di applicazione sul paziente. L’emissione costante è una caratteristica delle elettroterapie diffuse come Tens, Tecar e RadioFrequenze ma anche di tecnologie tradizionali e di altra natura come Ipertermia, Cryoterapia, Ultrasuoni, Campi Magnetici, Onde d’urto, Laser che, creando adattabilità, hanno spesso uno scarso valore terapeutico o un limitato ambito applicativo.

ENF: il segreto è il Feedback
Il segreto dell’Electro Neuro Feedback è l’innovativa tecnologia basata sul feedback. ENF genera forme d’onda che si modificano automaticamente al cambio di impedenza della cute secondo un algoritmo di compensazione, cioè secondo Retroazione (Feedback). Questo processo di regolazione continua della forma d’onda, porta ad un riequilibrio bio-elettrico della membrana delle cellule che formano i tessuti sottostanti.

A sua volta l’equilibrio raggiunto favorisce i processi di rigenerazione che i tessuti coinvolti sono in grado di esprimere secondo la gravità del danno e le potenzialità dell’organismo. Il processo di adattamento allo stimolo è ridotto grazie all’autoregolazione in seguito ad ogni micro-cambiamento. L’ampia disponibilità di protocolli e la versatilità della terapia conferiscono alle apparecchiature ENF possibilità applicative eccezionali ed un potenziale terapeutico elevato, senza particolari controindicazioni.

L’ampia disponibilità di protocolli e la versatilità della terapia conferiscono alle apparecchiature ENF possibilità applicative eccezionali ed un potenziale terapeutico elevato, senza particolari controindicazioni. L’effetto è positivo sin dalla prima terapia. Può capitare che condizioni di disagio croniche, possano essere risolte in settimane, giorni o addirittura in un’unica seduta.

Funzionamento

Tenendo il doppio elettrodo a contatto con la pelle, l’ENF trasmette e riceve impulsi, scambiandoli tra i due elettrodi. Durante lo scambio, gli impulsi vengono a contatto con le terminazioni nervose della pelle e subiscono delle variazioni che sono registrate dall’apparecchiatura.

La procedura da eseguire durante una ENF terapia consiste nelle seguenti due fasi:

• Ricerca del Punto di Trattamento.
Poiché la pelle è una superficie di proiezione di reazioni bio-elettriche che, in presenza di una patologia, alterano l’impedenza, è possibile utilizzare l’ENF per identificare facilmente il punto o l’area di modificazione della risposta cutanea e creare una mappatura diagnostica completa. Molto utile quando la condizione del paziente è complessa ed è necessaria una diagnosi differenziale.

• Trattamento di equilibrio Bio-elettrico.
Dopo la ricerca del Punto di Trattamento, la seconda fase prevede la selezione dell’effetto terapeutico adatto alla situazione, scelto dall’operatore secondo le condizioni patologiche della struttura anatomica che ha mostrato la reazione anomala. L’ampia disponibilità di trattamenti e la versatilità della terapia ENF porta ad ottenere velocemente risultati di alta qualità in molte patologie.

Forme d’Onda

Compila il modulo per richiedere la specifica forma d’onda relativa ad ogni Effetto Terapeutico.

Nome *
Cognome *
Numero seriale ENF* (Password)
Email *
Telefono *
Indirizzo *
CAP *
Città *
Provincia *
Ho letto la privacy policy e accetto il trattamento dei dati personali.

* campi obbligatori

CHIUDI
CHIUDI